permalink

0

Piano ex Enel: le minoranze danno battaglia

Sul piano urbanistico delle aree ex Enel le minoranze in consiglio comunale (Melegnano Città Aperta, Partito Democratico e Rifondazione Comunista) hanno iniziato a dare battaglia contro un’amministrazione comunale che, anche su questa vicenda, ha dimostrato chiusura, incapacità e pressapochismo. Venerdì sono state depositate le osservazioni per la Conferenza dei servizi che si terrà il 9 settembre e a cui parteciperanno, oltre al Comune, Asl, Arpa e Provincia. La Conferenza è stata convocata per escludere il piano urbanistico (un PII) dalla procedura di Valutazione ambientale strategica (VAS). Nelle osservazioni, le minoranze sostengono invece la necessità di includere il PII all’interno della procedura di Vas, che vorrebbe dire consultazione dei cittadini, partecipazione di tutti i soggetti interessati, analisi ambientale del piano, esame di proposte alternative. Questa mattina, sabato 9 settembre, è stato invece consegnato un esposto, indirizzato a sindaco, segretario generale, ufficio tecnico, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Asl, Arpa, presidente del Consiglio comunale  e gruppi consiliari in cui si denunciano numerose irregolarità nella procedura urbanistica e di Vas, chiedendo di conseguenza l’annullamento della procedura in corso.

Lascia un commento

Required fields are marked *.