permalink

0

Ottimo risultato al primo turno. Ora l’ultimo passo perché Melegnano merita un buon governo

Le elezioni per il rinnovo del consiglio comunale e per scegliere il sindaco di Melegnano hanno dato un risultato per noi molto incoraggiante.

Al primo posto c’è la nostra coalizione con il 40,08% dei voti, seguita dal sindaco uscente con 35,26, la lista civica Insieme Cambiamo di Lucia Rossi con 11,59, Enrico Lupini per la Lega con 6,76, l’Udc Pierantonio Rossi con 4,12 e la lista civica In sicurezza di Nicola Paciulli con 2,17.

Dopo le cifre alcune osservazioni.

Siamo in testa. Abbiamo chiuso il primo turno con il maggior numero di suffragi e un buon distacco, costringendo il sindaco uscente a una rincorsa complicata. Un risultato ottenuto malgrado l’elevata concorrenza di molte liste civiche e il sentimento di crescente insofferenza verso i partiti che si registra ovunque.

Il valore aggiunto Mezzi. All’interno della buona prova di coalizione voglio sottolineare il gradimento che molti elettori hanno voluto dimostrare alla mia persona. Sono infatti 464 i voti espressi alla mia candidatura in più rispetto ai suffragi raccolti dall’intera coalizione: un apporto che rappresenta il 13,9% di tutti i voti assegnati al centrosinistra. Un apprezzamento esplicito al mio modo di intendere la politica che è anche il frutto degli anni passati ad amministrare Melegnano.

Il risultato del Pdl è anomalo. Malgrado abbia registrato un vistoso arretramento in tutta Italia, il partito di Berlusconi a Melegnano ha tenuto e questo è il frutto della rete di favoritismi che Bellomo ha tessuto in questi anni di, peraltro disastrosa, esperienza di governo.

Ora ci aspetta il ballottaggio. Dobbiamo compiere l’ultimo passo e aggiungere a quelli già ricevuti i voti necessari per fare tornare il centrosinistra alla guida della città. Dobbiamo rivolgerci ai cittadini che hanno scelto liste moderate, come l’Udc e liste non tradizionali come la civica Insieme Cambiamo. Persone che hanno espresso comunque una volontà di cambiamento rispetto alla negativa esperienza del centrodestra e che sono quindi sensibili a un vento nuovo da portare in città.

Tutti al lavoro. Ci aspettano due settimane di duro lavoro per convincere gli scettici, i delusi e chi non ci ha scelto al primo turno. Ma anche per motivare chi ha creduto in noi e farlo tornare a votare anche al ballottaggio. È un lavoro capillare che tutti quanto hanno a cuore il futuro di Melegnano devono impegnarsi a portare avanti. Parlando con i singoli, con le associazioni, i comitati, le realtà organizzate e presenti sul territorio, sviluppando al meglio quel magnifico strumento che non tramonta mai che è il passaparola.

Siamo a un passo da un grande risultato

Melegnano merita di guardare con fiducia al futuro

Lascia un commento

Required fields are marked *.