permalink

0

Melegnano, diritto allo studio: meno fondi alle scuole. Tagliati 77 mila euro. A rischio il futuro di alcuni servizi

Melegnano – La maggioranza di destra del Consiglio comunale, mentre da un lato aumenta le tasse (+ 60% di addizionale Irpef), dall’altro taglia i fondi per l’istruzione e per i servizi e i progetti educativi. A forte rischio il servizio “Star bene a scuola”.
Martedì 17 luglio la maggioranza di destra del consiglio comunale ha aumentato il prelievo dell’addizionale Irpef del 60%. Venerdì 20 luglio, la stessa maggioranza ha tagliato i fondi destinati alla scuola. Il Piano per il Diritto allo Studio dell’anno scolastico 2012-2013 avrà così meno risorse a disposizione per la gestione dei servizi scolastici (-20% sull’anno precedente), i contributi individuali, gli interventi a favore delle scuole (-30%), le pari opportunità di istruzione e formazione, il sostegno al diritto di istruzione e formazione (-30%), la prestazione di servizi scolastici in altri Comuni. A fortissimo rischio per l’anno scolastico 2013-2014 il servizio “Star bene a scuola”, uno dei progetti di qualità del sistema scolastico locale, pensato e realizzato anni fa dalle amministrazioni di centrosinistra. False sono le affermazioni dei rappresentanti dell’amministrazione comunale che sostengono che i servizi comunali in questi anni non sono stati intaccati. A forza di tagli non solo si intaccano i servizi.
A forza di tagli i servizi muoiono.

Lascia un commento

Required fields are marked *.