permalink

0

Tem: il fallimento dell’asta Serravalle azzera i progetti. Stop ai cantieri inutili

Il tratto di Tem tra Melegnano e Cerro al Lambro

In questi mesi si stanno purtroppo aprendo numerosi cantieri (Cerro al Lambro, Casalmaiocco, Melzo…) lungo il tracciato della presunta costruenda Tangenziale est esterna, incuranti della situazione di assoluta incertezza, soprattutto finanziaria,  in cui versa l’intero progetto.  Un’incertezza che è stata resa ancora più evidente dal fallimento, manifestatosi lunedì 26 novembre, dell’asta per l’acquisto del pacchetto azionario della società Serravalle, che controlla le società cui fanno capo i progetti di Tem e Pedemontana.
L’esito dell’asta era tutto sommato prevedibile, visto il quadro economico generale e il calo ormai ampiamente certificato degli incassi dai pedaggi. Ma se nessuno compra la Serravalle mancano del tutto le risorse per realizzare sia Tangenziale est esterna sia Pedemontana.

Si abbia il coraggio allora di riconoscere l’errore e di ridimensionare programmi e progetti puntando solo sui tratti utili alla viabilità locale. Ma soprattutto si fermino tutti quei cantieri inutili che stanno sorgendo nei territori interessati dai due tracciati: creare una rete di “buchi” senza chiarezza sugli sviluppi del futuro è demenziale, oltre che privo di logica.
Prevalga il buon senso per ridimensionare al più presto progetti faraonici che portano gravi danni e nessun vantaggio.

Lascia un commento

Required fields are marked *.