permalink

0

Quale sanità nella Regione Lombardia liberata dal centrodestra

Il servizio sanitario deve essere al servizio della persona e deve basarsi su pochi e chiari principi. La salute è un servizio pubblico, non un business.

Deve essere garantito a tutti i cittadini il diritto all’accesso al servizio sanitario che deve essere efficace e sostenibile. E deve essere garantita la trasparenza e la legalità in questo fondamentale servizio, combattendo corruzione, inefficienza e iniquità.

Occorre ridisegnare l’intera offerta sanitaria, riequilibrare il rapporto tra pubblico e privato anche per evitare i gravi scandali che mettono a rischio molti posti di lavoro.

Le eccellenze cliniche esistenti devono essere valorizzate attraverso una rete di presidi e servizi che collaborino tra di loro. Il criterio operativo deve essere l’accoglienza e l’attenzione ai bisogni essenziali dei pazienti.

Costruire una rete di servizi integrati – domiciliari e ambulatoriali – in collaborazione con i singoli Comuni per curare le patologie per le persone anziane.

Ribaltare le logiche che hanno permesso in tutti questi anni la selezione dei dirigenti della Sanità sulla base dell’appartenenza a partiti e a correnti. Professionalità, merito ed etica del servizio pubblico si creano attraverso selezioni trasparenti che permettano alle persone più capaci di assumere responsabilità a vario livello.

Rinnovare la geografia e la tipologia dei servizi sociali e sanitari, attualizzandoli in base alle nuove esigenze che nascono in un tessuto socio-economico in costante evoluzione. Valorizzare le autonomie e le differenze locali attraverso una riorganizzazione delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere che tenga conto delle differenze tra le diverse zone della regione.

La battaglia contro gli sprechi deve essere una bandiera, in parallelo alla spinta per l’innovazione tecnologica e di processo. Per recuperare risorse di fronte ai tagli statali, per contenere i costi degli utenti, per realizzare investimenti destinati all’innovazione.

 

Lascia un commento

Required fields are marked *.