Chi sono

Laureato in architettura e giornalista professionista. Ho lavorato come ricercatore nei settori dell’ambiente e delle costruzioni per conto di società pubbliche (Politecnico di Milano, Ccr di Ispra) e private (Centro servizi Quasco, Tecnologia e Territorio) e come giornalista per riviste di architettura e di edilizia. Ho collaborato con quotidiani economici e tuttora collaboro con periodici di architettura e del settore delle costruzioni. Negli ultimi anni ho lavorato con società del servizio idrico integrato, occupandomi di acqua pubblica. Vivo a Melegnano. Il mio impegno politico nasce nel mondo delle associazioni ambientaliste: sono stato tra i fondatori di Melegnano Ambiente e sono socio di Legambiente. Credo nella buona politica e in particolare in quella che nasce e si sviluppa dal basso, con i cittadini, le associazioni, i comitati. Per questi motivi mi sono impegnato per la promozione della legalità e la lotta alle mafie all’interno dell’Osservatorio Mafie Sud Milano, di cui ho contribuito a promuovere la nascita (ottobre 2010). Negli anni ho condotto alcune importanti battaglie ambientali, come il blocco dei lavori per la trasformazione dell’impianto di Tavazzano in centrale a carbone (primi anni Ottanta), lo stop al progetto di stravolgimento del castello di Melegnano a centro scolastico omnicomprensivo (seconda metà degli anni ’80), le battaglie contro gli stoccaggi inquinanti abusivi di Carpiano (ex Cep) e Dresano (ex Icep) e, infine, come sindaco, il recupero del castello di Melegnano, ritornato oggi, per la parte comunale, agli antichi splendori. Più recentemente, ho partecipato attivamente alle iniziative contro il gassificatore di Mediglia. Sono stato Sindaco di Melegnano dal 1994 al 2002, poi consigliere provinciale e, dal 2004 al 2009, assessore al Territorio della Provincia di Milano con delega a Parchi, Mobilità ciclistica, Agenda 21 e Diritti degli animali. Dal giugno 2011 sono rientrato nel Consiglio provinciale di Milano per Sinistra Ecologia Libertà. Nel settembre 2014 sono stato eletto nel Consiglio metropolitano.
Ho sempre cercato di trasferire la cultura ambientalista nell’amministrazione della cosa pubblica. Sono stato iscritto ai Verdi dal 1990 fino al 2009. Dal dicembre 2010 sono entrato a far parte di Sinistra Ecologia Libertà. Dopo numerosi anni di impegno come amministratore pubblico, ho ripreso l’attività professionale come consulente e giornalista.

Lascia un commento

Required fields are marked *.